Sei in: HOME » Salumi » Italiani

Prosciutto Crudo di Parma DOP (disossato o con osso)

Italia | Emilia Romagna
Cod. SITA014 (disossato), Cod. SITA012 (con osso)
Il termine “prosciutto” deriva dal latino “prae exuctus”, prosciugato. Ai tempi dei romani, Parma iniziò a utilizzare il sale proveniente dai pozzi della località termale di Salsomaggiore. Ricco di sodio, bromo, zolfo e nitriti, questo sale bloccava facilmente lo sviluppo di batteri, aiutando i contadini a conservare ogni tipo di carne, dalla fettina più sottile fino alla spalla o alla coscia. La "corona" impressa a fuoco che contraddistingue il Crudo di Parma non è l'unico marchio presente sulla cotenna del prosciutto. La qualità del prodotto DOP è garantita dalla 'firma' lasciata da ogni componente della filiera, in modo che si possa in qualsiasi momento risalire e verificare tutti i passaggi della catena produttiva. Un attento esame rivelerà quindi tutto il percorso di ogni singola coscia. Una condizione essenziale per ottenere il Crudo di Parma è che l'intera lavorazione avvenga in 'zona tipica': un'area limitata che comprende il territorio della provincia di Parma posto a sud della via Emilia fino a distanza di 5 km. da questa e ad un'altitudine di m. 900; il territorio è inoltre delimitato a est dal fiume Enza e a ovest dal torrente Stirone. Il nostro prosciutto è ottenuto solamente da cosce nazionali di suini pesanti, materia prima ideale per un prodotto eccellente caratterizzato da carni mature, sode, compatte e sapide. Le condizioni climatiche ideali per l’asciugatura, ossia la lenta stagionatura che si protrae per almeno 22 mesi e che dà dolcezza e gusto al nostro prosciutto, le troviamo nelle colline parmensi, appena sopra Langhirano. Ha la forma classica compatta tronco conica a pera. Al taglio la carne appare soda e compatta, di colore rosso vivo con evidenza delle architetture anatomiche, delle masse muscolari rosse più o meno scure e delle infiltrazioni grasse di colore bianco. Caratteristiche principali: Sapore: delicato e dolce, poco salato con aroma fragrante.

Carne: Suino
Stagionatura: almeno 22 - 24 mesi
Peso: ca. 12 - 14 kg (con osso), ca. 9 - 11 kg (disossato)
Provenienza: Emilia Romagna

Denominazione di Origine Protetta - DOP
Cod. SITA014 (disossato), Cod. SITA012 (con osso)
Il termine “prosciutto” deriva dal latino “prae exuctus”, prosciugato. Ai tempi dei romani, Parma iniziò a utilizzare il sale proveniente dai pozzi della località termale di Salsomaggiore. Ricco di sodio, bromo, zolfo e nitriti, questo sale bloccava facilmente lo sviluppo di batteri, aiutando i contadini a conservare ogni tipo di carne, dalla fettina più sottile fino alla spalla o alla coscia. La "corona" impressa a fuoco che contraddistingue il Crudo di Parma non è l'unico marchio presente sulla cotenna del prosciutto. La qualità del prodotto DOP è garantita dalla 'firma' lasciata da ogni componente della filiera, in modo che si possa in qualsiasi momento risalire e verificare tutti i passaggi della catena produttiva. Un attento esame rivelerà quindi tutto il percorso di ogni singola coscia. Una condizione essenziale per ottenere il Crudo di Parma è che l'intera lavorazione avvenga in 'zona tipica': un'area limitata che comprende il territorio della provincia di Parma posto a sud della via Emilia fino a distanza di 5 km. da questa e ad un'altitudine di m. 900; il territorio è inoltre delimitato a est dal fiume Enza e a ovest dal torrente Stirone. Il nostro prosciutto è ottenuto solamente da cosce nazionali di suini pesanti, materia prima ideale per un prodotto eccellente caratterizzato da carni mature, sode, compatte e sapide. Le condizioni climatiche ideali per l’asciugatura, ossia la lenta stagionatura che si protrae per almeno 22 mesi e che dà dolcezza e gusto al nostro prosciutto, le troviamo nelle colline parmensi, appena sopra Langhirano. Ha la forma classica compatta tronco conica a pera. Al taglio la carne appare soda e compatta, di colore rosso vivo con evidenza delle architetture anatomiche, delle masse muscolari rosse più o meno scure e delle infiltrazioni grasse di colore bianco. Caratteristiche principali: Sapore: delicato e dolce, poco salato con aroma fragrante.

Carne: Suino
Stagionatura: almeno 22 - 24 mesi
Peso: ca. 12 - 14 kg (con osso), ca. 9 - 11 kg (disossato)
Provenienza: Emilia Romagna
Denominazione di Origine Protetta - DOP