Sei in: HOME » Gastronomia

Gazpacho -Zuppa-

Spagna | Almeria
Cod. ESPA037

Prodotto Biologico

Nella cucina spagnola, il Gazpacho è una zuppa fredda perfetta per iniziare un pasto a base di verdure crude, molto apprezzata d'estate in regioni calde come l'Andalusia. Ne esistono almeno 60 versioni, alcune molto speziate, in maniera particolare con l'aggiunta di quantità variabili di paprica, e altre meno. Gli ingredienti principali sono tradizionalmente peperoni, pomodori, cetrioli e cipolla, arricchiti di volta in volta con erbe aromatiche differenti. Immancabile il pane raffermo, ammorbidito in acqua, che rende cremoso il composto. Il piatto si mangia comunque freddo, talvolta addirittura con cubetti di ghiaccio e accompagnato da crostini di pane con uova sode. Viene anche usato come aperitivo servito in bicchiere e come energetico rinfrescante; un'ottima idea per le calde e afose giornate estive.

Come servire:
il prodotto che vi proponiamo è una vellutata di verdure, dal sapore molto equilibrato, rigorosamente Bio pronta all’uso, da versare in ciotoline dove aggiungere verdure fresche tagliate a dadini, cipolla, peperone, sedano, crostini di pane, pezzetti di prosciutto crudo o speck. Suggeriamo l’uso di cubetti di Quartirolo per ottenere un gusto delicato o di Cheddar per un sapore più deciso. Delle uova sode tagliate a fettine lo rendono un piatto unico. Gli accompagnamenti devono essere presentati in piccole ciotole separate affinché i commensali immergano nella loro zuppa quelli che gradiscono di più.

Preparare porzioni da 200 - 250 ml
Calorie: piatto ideale per chi non vuole ingrassare, infatti ha soltanto all'incirca 180 kcal a porzione

Vino da abbinare: si consiglia un vino bianco morbido e corposo, come ad esempio un Verdejo.

Brik
da 1000 ml
Cartoni: 6 brik
T.M.C.= 6 mesi

Cod. ESPA037

Prodotto Biologico

Nella cucina spagnola, il Gazpacho è una zuppa fredda perfetta per iniziare un pasto a base di verdure crude, molto apprezzata d'estate in regioni calde come l'Andalusia. Ne esistono almeno 60 versioni, alcune molto speziate, in maniera particolare con l'aggiunta di quantità variabili di paprica, e altre meno. Gli ingredienti principali sono tradizionalmente peperoni, pomodori, cetrioli e cipolla, arricchiti di volta in volta con erbe aromatiche differenti. Immancabile il pane raffermo, ammorbidito in acqua, che rende cremoso il composto. Il piatto si mangia comunque freddo, talvolta addirittura con cubetti di ghiaccio e accompagnato da crostini di pane con uova sode. Viene anche usato come aperitivo servito in bicchiere e come energetico rinfrescante; un'ottima idea per le calde e afose giornate estive.

Come servire:
il prodotto che vi proponiamo è una vellutata di verdure, dal sapore molto equilibrato, rigorosamente Bio pronta all’uso, da versare in ciotoline dove aggiungere verdure fresche tagliate a dadini, cipolla, peperone, sedano, crostini di pane, pezzetti di prosciutto crudo o speck. Suggeriamo l’uso di cubetti di Quartirolo per ottenere un gusto delicato o di Cheddar per un sapore più deciso. Delle uova sode tagliate a fettine lo rendono un piatto unico. Gli accompagnamenti devono essere presentati in piccole ciotole separate affinché i commensali immergano nella loro zuppa quelli che gradiscono di più.

Preparare porzioni da 200 - 250 ml
Calorie: piatto ideale per chi non vuole ingrassare, infatti ha soltanto all'incirca 180 kcal a porzione

Vino da abbinare: si consiglia un vino bianco morbido e corposo, come ad esempio un Verdejo.

Brik
da 1000 ml
Cartoni: 6 brik
T.M.C.= 6 mesi